ECCO COME

Riscaldamento elettrico a pavimento

La situazione dei consumi energetici in Italia è la seguente:
- 2% illuminazione;
- 5% cucina ed elettrodomestici;
- 93% acqua calda e riscaldamento.
Va da se che occorre prestare parecchia attenzione alle modalità di riscaldamento che utilizziamo
per i nostri ambienti. Ecco perché la Building Evolution punta al riscaldamento termico elettrico a
pavimento a fronte di quello radiante ad acqua.
L’impianto elettrico a pavimento Warmset è ideale per le nostre case ad alta efficienza energetica:
è composto da rete di supporto, sonda di temperatura e serpentine in plastiche riciclate,
caratterizzato da una classe termica sopra ai 200°C e robustezza meccanica. La presenza dello
strato laminato in Kapton e tessuto di vetro all’esterno garantisce un’elevata resistenza alla fiamma
e rende il prodotto completamente ignifugo e autoestinguente. L’emissione elettromagnetica del
sistema, grazie alla sua struttura bifilare, è nulla. Mediamente la temperatura raggiunta
dall’elemento riscaldante in condizioni normali è di 32-36°. Questo permette di avere un basso gap
tra la temperatura del pavimento e l’elemento radiante, diminuendo così i consumi e gli sprechi, in
quanto non si necessita del sovrariscaldamento di un fluido termico e la distribuzione del calore è
del tutto uniforme.

VANTAGGI

- ideale per edifici ad alta efficienza energetica
- semplice e veloce da installare
- più economico
- non si genera alcun campo elettromagnetico
- indipendenza dal gas
- elimina il problema del gelo nelle tubazioni
- non necessita di manutenzione
- distribuzione del calore uniforme
- è ecocompatibile: non emette fumi e non inquina
- abbinato al fotovoltaico vuol dire indipendenza energetica
- è sicuro: non utilizza combustione di gas e lavora a basse temperature
- silenzioso: non fa scintille, non ci sono flussi d’acqua, non ci sono ventole in funzione
- inerzia termica di 10 minuti vs 24/48 ore del riscaldamento ad acqua

Image